Archivi categoria: Cultura

L’ORA DELLA TERRA

IL COMUNE DI SPOTORNO,
ADERISCE A “ORA DELLA TERRA”
“CAMBIAMENTI CLIMATICI E USO CONSAPEVOLE DELLE RISORSE ENERGETICHE: SFIDA GLOBALE CHE COINVOLGE OGNUNO DI NOI”

Spotorno, 28 marzo 2015

“Quella determinata dai cambiamenti climatici è una sfida globale che riguarda tutto il pianeta e che richiede l’impegno e l’attenzione di tutti”. Lo afferma l’assessore all’educazione ambientale del Comune di Spotorno, Gian Luca Giudice, in occasione della nona edizione dell’iniziativa internazionale “Ora della Terra” (Earth Hour), che si svolgerà proprio oggi sabato 28 marzo 2015.
“L’adesione si concretizza nello spegnere la luce per un’ora, dalle 20:30 alle 21:30, a cui tutti i cittadini e associazioni sono invitati a partecipare partecipare. Il Comune di Spotorno ha previsto lo spegnimento delle luci dei seguenti siti storici:
Torre di Punta S. Antonio, Torre Saracena in località Coreallo e Castello Vescovile.
I temi dei cambiamenti climatici, dell’uso consapevole delle risorse energetiche, del loro risparmio e le relative minori emissioni di anidride carbonica, il principale dei ‘gas serra’, sono riproposti concretamente attraverso questo pur simbolico gesto, che invita all’attenzione, a comportamenti corretti e responsabili. Per questo abbiamo promosso la più ampia diffusione dell’iniziativa, consapevoli che questa è una sfida globale che richiede l’impegno di tutti.
L’ «Ora della Terra», che in questa edizione lancia il messaggio “Change Climate Change – Use your power!” (Cambia il cambiamento climatico – Fai ciò che è in tuo potere!), è uno dei principali eventi di sensibilizzazione su scala mondiale: lo scorso anno ha consentito di spegnere la luce in 7.000 città di 163 Paesi, coinvolgendo oltre 2 miliardi di persone e centinaia di imprese.

LA VITA DEI GRANDI PREDATORI MARINI

Santuario PELAGOS: I GIGANTI DEL MAR LIGURE

Proseguono gli appuntamenti aperti al pubblico che affiancano lo svolgimento dei corsi accademici proposti dall’Università del Golfo di Noli e Spotorno per l’anno 2014/2015.
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Spotorno comunica che martedì 10 marzo alle ore 16.30 presso la Sala Conferenze dell’Opera Pia Siccardi-Berninzoni di Spotorno – Via Verdi, 33 – si svolgerà un incontro dedicato all’ambiente a cura del Dott. Massimiliano Rosso, coordinatore delle campagne di ricerca in mare di Fondazione CIMA del Campus di Savona.

Massimilano Rosso, ottenuto il dottorato di ricerca in monitoraggio ambientale, dal 2002 segue progetti di ricerca sui mammiferi marini, principalmente nel Mar Mediterraneo, su tematiche legate alla dinamica di popolazione, abbondanza, inquinamento e comportamento sociale. Negli ultimi dieci anni è stato invitato a partecipare a diversi progetti realizzati da importanti istituti internazionali di ricerca (Wood Hole Oceanographic Institution (USA); Marine Mammal Research Center – University of British Columbia (Canada); CIIMAR – Università di Porto (Portogallo) – Third Oceanographic Institute (Cina) ecc.) soprattutto legati all’ecologia di specie poco conosciute quali i cetacei deep-diver.
Il Dott. Rosso è anche PI di uno studio di foto-identificazione-lungo termine sulla popolazione di balene dal becco del poco conosciuto del Cuvier nell’area Pelagos.
La sua ricerca si rivolge la valutazione delle scorte di cetacei, dinamica di popolazione e bioenergetica – con particolare attenzione alle balene dal becco ecologia delle popolazioni.
Ricordiamo che l’accordo Pelagos per la salvaguardia del Santuario dei mammiferi marini nel Mediterraneo viene sottoscritto a Roma il 25 novembre 1999 dalla Francia, l’Italia e il Principato di Monaco. Entrato in vigore il 21 febbraio 2002, l’accordo si prefigge di promuovere azioni concertate e armonizzate tra i tre paesi firmatari per la protezione dei cetacei e dei loro habitat contro tutte le eventuali cause di disturbo: inquinamento, rumore, cattura e ferite accidentali, turbativa, ecc.
Recentemente, lo scorso 14 giugno 2014, il Comune di Spotorno è entrato a far parte del santuario dei cetacei PELAGOS,  uno spazio marittimo di 87500 km² che fa parte di un Accordo tra l’Italia, Monaco e la Francia per la protezione dei mammiferi marini presenti. Il Santuario ospita un capitale biologico di alto valore naturalistico per la presenza di numerose specie di cetacei, particolarmente numerosi in questo perimetro nella stagione estiva.
Non si tratta di una semplice adesione, ma comporta per i Comuni aderenti fattive e continue azioni per la protezione dei mammiferi marini, come  il divieto di gare di imbarcazioni a motore off-shore (una delle principali cause di mortalità dei cetacei) e la segnalazione e l’assistenza di eventuali (e si spera rari) spiaggiamenti di mammiferi marini.
Durante l’intervento, inserito nel progetto “Università del Golfo” a.a. 2014-2015, verranno evidenziate e discusse le problematiche che minacciano la spravvivenza di questi splendidi animali (inquinamento, pesca illegale, ecc.). Verranno inoltre esposte anche alcune delle attività che Fondazione CIMA svolge per il monitoraggio e la salvaguardia di queste specie in Mediterraneo.

L’ingresso è libero e l’Amministrazione invita la cittadinanza a partecipare.

Conoscere il software libero

Io ci sarò! E porterò il mio contributo come Assessore del Comune di Spotorno! Dove? Leggi…

Sabato 3 maggio, alle ore 15, presso la Sala Rossa del Palazzo Civico di Savona, l’associazione Govonis, in collaborazione con il Comune di Savona, organizza un momento di divulgazione e riflessione dedicato al software libero. 
L’obiettivo dell’incontro è presentare in modo semplice e chiaro le alternative libere/open source a software proprietari di uso comune.
L’evento è rivolto a tutti coloro che desiderano conoscere soluzioni libere per l’informatica di base, per il lavoro e lo studio, per la gestione familiare o per soluzioni aziendali. 
L’incontro è stata organizzato a valle della cessazione del supporto per il più famoso sistema operativo Microsoft Windows XP oltre che per la suite Office 2003, cessazione avvenuta l’8 aprile 2014. 

savonalibero_300

 

Scienza Fantastica

SPOTORNO, “SCIENZA FANTASTICA”

SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO

LETTERARIO

PER BREVI RACCONTI DI FANTASCIENZA

E’ online sul sito del Comune di Spotorno il bando relativo alla seconda edizione del premio “Scienza Fantastica”, premio letterario per brevi racconti di fantascienza.

Qui trovi bando e regolamento.

Il premio “Scienza Fantastica” è seguito, per conto dell’Amministrazione Comunale, dal Consigliere delegato alla cultura Andrea Minetti e dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Gian Luca Giudice.

Abbiamo desiderato – dicono i due amministratori – omaggiare gli ormai 60 anni di fantascienza italiana con il premio di fantascienza. Il nome del premio è stato ispirato dalla prima rivista dedicata alla fantascienza edita in Italia, esattamente “ Scienza Fantastica, avventure nello spazio, tempo e dimensione”. Questa testata fu pubblicata dall’aprile 1952 al marzo 1953, per un totale di 7 numeri, dalle Edizioni Krator di Roma e diretta da Lionello Torossi. La rivista pubblicava racconti e romanzi di fantascienza a puntate di autori statunitensi e italiani (tra i quali fin dal primo numero scritti dello stesso Torossi con lo pseudonimo di Massimo Zeno). Le storie erano illustrate. Vi erano inoltre pubblicate rubriche scientifiche, lettere, concorsi per racconti e disegni dei lettori. Il titolo della rivista si proponeva come la prima traduzione italiana del termine inglese science fiction (il termine ‘fantascienza’ nacque alcuni mesi più tardi nel n. 3 di Urania, nel novembre 1952).

L’edizione 2014 del premio “Scienza Fantastica”, realizzata in collaborazione con la libreria Ubik di Savona, prevede come tema ‘L’intelligenza artificiale’, nel senso più ampio del termine: computer di bordo di astronavi, macchine intelligenti, robot e androidi, magari con inaspettati risvolti emotivi.

I racconti dovranno essere lunghi da 3 a 8 cartelle (ogni cartella composta da 1800 battute, suddivise in 30 righe di 60 battute ciascuna, spazi inclusi).

Ogni partecipante dovrà far pervenire entro e non oltre il 30.06.2014 il suo racconto. In questa seconda edizione sono previste due sezioni: ragazzi (fino a 18 anni) e adulti (da 19 anni in su).

Sul sito del Comune di Spotorno sono reperibili tutte le informazioni per la corretta partecipazione (regolamento concorso e modulo di partecipazione), occorre semplicemente cliccare sul banner Scienza Fantastica in Home Page (www.comune.spotorno.gov.it).

La proclamazione dei vincitori avverrà a Spotorno nella serata di venerdì 25 luglio 2014, con la presenza del giornalista Paolo Attivissimo, divulgatore informatico e grande appassionato di fantascienza. Maggiori dettagli saranno resi noti ai premiati con avviso individuale e alla cittadinanza tramite comunicati stampa e con appositi strumenti divulgativi.

Ringraziamo gli sponsor per i premi che verranno consegnati con le seguenti modalità. Nella categoria ragazzi al 1° classificato verrà assegnato un quilt Missoni per letto singolo offerto dal mobilificio Badano di Spotorno, al 2° classificato verrà assegnato un buono di € 130,00 per prodotti tipografici e stampa su vari supporti

offerto da Tecnograficart di Vado Ligure e al 3° classificato verrà assegnato un buono di € 100,00 per acquisto calzature offerto da calzature Beppe di Spotorno. Nella categoria adulti al 1° classificato verrà assegnato un buono di € 500,00 per acquisto prodotti elettronici, al 2° classificato verrà assegnato un ebook reader Sony PRS-T3 offerto da Delta Informatica di Savona e al 3° classificato verrà assegnato un buono di € 100,00 per acquisto libri

Inoltre sostengono l’iniziativa il Gruppo Espresso, ristorazione e catering presso il Centro Commerciale il Gabbiano di Savona con buoni pasto presso il ristorante A cà mè e il bar focacceria Take Away di Spotorno per allestimento scenografia della serata conclusiva.

Locandina Premio Scienza Fantastica_2014